Profilo Specialista Gabriele Bertoni

ELENCO STRUTTURE dove trovare Gabriele Bertoni

calcolo distanza...

Polidiagnostico Cusani

Via Mattavelli, 1

20841 ()

Recapiti

0362912100

infopolicusani@policusani.it

Vai alla Struttura

Dal 1977 il Polidiagnostico Cusani è una struttura sanitaria privata che offre molteplici servizi, consulenze e visite mediche specialistiche.

Per il Polidiagnostio Cusani è importante creare un buon rapporto medico-paziente fondato sulla fiducia. La struttura risponde alle esigenze dell'utente con i tempi di visita adeguati per una buona diagnostica e offrendo la migliore esperienza di cura.

ULTIMI ARTICOLI DEL BLOG

Resta aggiornato sulle ultime notizie in ambito Sanitario e Scientifico!

07-01-2020
Redazione Bianalisi
professionalita-e-tecnologia
Professionalità e tecnologia

Le novità del 2020 per le sedi rodigine Bianalisi

La fine di un anno e l’inizio di uno nuovo sono sempre un momento di bilanci: è il periodo in cui tirare le somme, valutando ciò che si è raggiunto nei mesi passati e stabilendo nuovi obiettivi. Se pure in modalità differenti, tutto questo vale tanto per il singolo individuo, quanto per le aziende. È quindi tempo di bilanci anche per Bianalisi, realtà leader a livello nazionale nell’esecuzione di analisi di laboratorio ed indagini diagnostiche alla persona, presente in Veneto con una rete di punti prelievo e centri medici polispecialistici. Centro Medico Rovigo e Centro Attività Motorie sono le sedi rodigine nelle quali Bianalisi ha impresso maggiormente la propria impronta. Le strutture sono state, e sono tutt’ora, oggetto di una vera e propria riorganizzazione generale, diretta a rispondere in modo sempre più appropriato alle necessità dei pazienti, concretamente traducibile in implementazioni tecnologiche e qualitative dell’offerta di servizi medici. Allo scopo di comprendere in modo più chiaro quali sono le ultime novità e gli obiettivi per il nuovo anno, ne parliamo con il Dott. Giannandrea Carrari, Regional Manager Bianalisi per il Veneto. Dottor Carrari, è ormai oggettivo che i centri Bianalisi della città di Rovigo stiano rilanciando la propria immagine. Ha qualche importante novità da comunicarci? Il profondo cambiamento di rotta cui sono sottoposte già da qualche anno le sedi Centro Medico Rovigo e Centro Attività Motorie è comprovato dalla profonda modifica dei servizi offerti e anche dal recentissimo cambiamento delle direzioni sanitarie. Ricordo che il Direttore sanitario è una figura medica fondamentale nel funzionamento della struttura sanitaria, poiché garantisce la guida, la supervisione e la qualità di tutti i servizi. Il Dottor Antonio Navarro, specialista Radiologo ed ex Direttore di dipartimento dell’Ospedale di Rovigo, per vent’anni primario di Radiologia delle strutture ospedaliere dell’Alto Polesine, è ora il Direttore Sanitario di Centro Medico Rovigo. Il Dottor Pierluigi Castiglione, specialista in Medicina Fisica e Riabilitazione, ex primario della riabilitazione ortopedica dell’Ospedale di Zevio e professionista con venticinque anni di esperienza alle spalle, è la figura di riferimento per Centro Attività Motorie. Qualche altro professionista ha iniziato un rapporto di collaborazione con le strutture? Dai primi giorni del nuovo anno ha iniziato la sua collaborazione con Centro Medico Rovigo il Dottor Riccardo Panzavolta, specialista in Radiologia, che metterà la sua esperienza al servizio di Bianalisi. Per oltre trent’anni ha lavorato in qualità di radiologo presso l’Ospedale di Rovigo, con particolare specializzazione nel campo della Risonanza magnetica addominale e della gestione delle Tac total body. A questo proposito viene spontaneo chiedere quale sia il rapporto dei centri con la sanità pubblica del territorio. Le nostre strutture sanitarie, tutte accreditate con il Servizio Sanitario Nazionale, collaborano sinergicamente e si coordinano con gli uffici della Ulss Polesana (Cup, Direzione Sanitaria, Direzione Generale), fornendo un utile e fondamentale supporto per rispondere alle richieste del territorio. Per la diagnostica possiamo offrire Tac, Risonanze magnetiche ed Ecografie, ed il settore riabilitativo può avvalersi di una piscina terapeutica riscaldata che rappresenta un’eccellenza in tutto il territorio provinciale, oltre che di apparecchiature elettromedicali di ultima generazione, come la nuova generazione di Tecar o la Vibra 3.0. Sono inoltre sempre più numerose le specialità mediche e gli specialisti di grande esperienza, disponibili nelle nostre sedi, e non va trascurata la presenza dei nostri punti prelievo che, sparsi nel territorio, completano l’offerta dei servizi. In merito alla collaborazione con il Rugby Rovigo Delta, può dirci qualcosa? Sono orgoglioso di affermare che Bianalisi continua anche per la stagione 2019-2020, ad essere lo sponsor tecnico diagnostico sanitario di riferimento del club rodigino, una delle squadre di rugby più titolate d’Italia. La squadra continuerà a godere dei servizi sanitari offerti dal gruppo Bianalisi, che spaziano dall’ambulatorio di Medicina dello Sport al supporto riabilitativo di Centro Attività Motorie, dalla diagnostica per immagini alle valutazioni mediche “urgenti” della traumatologia sportiva di Centro Medico Rovigo. Il 2019 sembra essersi concluso in modo estremamente positivo per le sedi Bianalisi rodigine. Quali sono gli obiettivi per il 2020? L’obiettivo principale, sicuramente ambizioso, è continuare il percorso intrapreso: proseguire con gli investimenti tecnologici e nelle alte professionalità, diventare il riferimento sia per i cittadini di Rovigo che per tutta la provincia. Il tutto costantemente supportato dai valori simbolo del gruppo BIANALISI che sono: centralità della persona, qualità ed innovazione.

Leggi Articolo
02-10-2020
Redazione Laboratorio Analisi Dott. Cerra
check-up-tiroideo
Check-up tiroideo

Sempre più persone soffrono di disturbi legati alla tiroide, un'importante ghiandola coinvolta nella regolazione del metabolismo basale e in numerosi importanti processi. Dal suo malfunzionamento possono derivare sintomi a carico di diversi organi, ecco perchè è importante effettuare dei controlli frequenti.

Leggi Articolo
06-08-2020
Redazione Laboratorio Analisi Dott. Cerra srl
prevenzione-un-semplice-e-rapido-emocromo
Prevenzione: un semplice e rapido emocromo

Le piastrine sono i più piccoli elementi figurati del nostro sangue e rivestono un ruolo fondamentale nella coagulazione; queste cellule, infatti, aggregandosi sono in grado di bloccare le emorragie. Le piastrine si attivano soltanto in risposta a stimoli ben precisi; se avvenisse il contrario, se cioè si aggregassero quando le circostanze non lo richiedono, o se, al contrario, non si attivassero al momento in cui il loro intervento è richiesto, si avrebbero conseguenze molto severe per l’organismo. La conta delle piastrine nel sangue è molto utile per diagnosticare diversi disturbi, non solo del midollo osseo, fegato, coaugulazione, ma anche in caso di tumore, artrite e infezioni di diverso tipo.Un check-up periodico, con un semplice e rapido emocromo, è il modo migliore per prevenire o intervenire tempestivamente in serie patologie. Vi aspettiamo.

Leggi Articolo
03-02-2020
Redazione Medical Center
nuove-apparecchiature-walker-view-e-iso-free
Nuove apparecchiature Walker View e Iso-Free

Medical Center si è recentemente dotato di nuove e sofisticate attrezzature con cui è possibile valutare lo stato e la forma fisica ed eseguire allenamento e recupero funzionale personalizzato. WALKER VIEW Un tapis roulant computerizzato ad alta tecnologia in grado di valutare contemporaneamente ed in tempo reale sia una analisi del passo che del movimento  di tutti i segmenti del corpo. Permette, con un avanzato  sistema di sensori,  telecamere e monitor ad alta risoluzione,  di eseguire  esami  e tests posturali e di movimento specifici  ed allo stesso tempo  di trattare direttamente la Persona correggendo in tempo reale l’assetto posturale in fase dinamica e di movimento, in più valutando di continuo questi parametri  e la eventuale  correzione che viene visivamente trasmessa  dal monitor all’Utente. Dispone di specifici programmi di allenamento che possono essere eseguiti  immergendo la Persona in  una realtà virtuale trasmessa dal monitor  in base all’attività sportiva prescelta. Indicato sia nella riabilitazione e recupero funzionale che nell’allenamento sportivo. ISO-FREE Un apparecchio innovativo che attraverso un sofisticato sistema di rilevamento con telecamere e sensori permette di riconoscere i movimenti della Persona  ed il Suo equilibrio posturale sia statico che dinamico. E’ in grado di eseguire importanti tests modulari specifici per valutazione dell’atteggiamento posturale, statico e dinamico, e tests addizionali per l’analisi del salto e della velocità di reazione specifica nei diversi sport. Fornisce modelli di  riabilitazione, training ed allenamento personalizzabili, con controllo e correzione  del movimento immediatamente  percepiti dalla Persona con visione diretta al monitor, ed anche in questo caso sono  disponibili  specifici programmi di allenamento che possono essere eseguiti  una realtà virtuale trasmessa dal monitor  secondo l’attività sportiva prescelta. E’ estremamente utile in riabilitazione, nel recupero funzionale e nell’allenamento sportivo.

Leggi Articolo
01-02-2020
Redazione Medica Center
corso-di-pilates-terapeutico
Corso di Pilates Terapeutico

Dal mese di febbraio presso la nostra struttura è attivo un corso di Pilates Terapeutico, una tecnica riabilitativa che, sotto la guida del terapista, insegna a riconoscere e modificare i movimenti, le tensioni e le posizioni scorrette così da raggiungere e mantenere lo stato di benessere e di consapevolezza del proprio corpo.

Leggi Articolo
07-10-2020
Dott. Valerio Stefano Tolva (PhD, FEBVS, Specialista in Chirurgia Vascolare)
che-cosa-si-intende-per-prevenzione-vascolare-
CHE COSA SI INTENDE PER PREVENZIONE VASCOLARE?

La Chirurgia Vascolare e l’Angiologia sono una branca della Medicina e della Chirurgia dedicata allo studio e La cura delle malattie delle arterie e delle vene, cioè i vasi che permettono al sangue di circolare e quindi di portare nutrimento a tutti gli organi del nostro corpo. L’arteriosclerosi è il più comune difetto degenerativo che colpisce le arterie, portandole a fenomeni di tipo espansivo (ANEURISMI) oppure riduttivo (STENOSI/OCCLUSIONI) con conseguenze anche mortali o molto invalidanti se non correttamente diagnosticati e trattati. Strumento essenziale della valutazione del rischio vascolare è l’esame clinico del paziente associato all’esecuzione dell’ecocolordoppler. Quest’ultimo è un ecografia dinamica delle arterie e della vene. Le informazioni che un esame ecocolordoppler può fornire sono sia di tipo morfologico (il calibro e le caratteristiche dell’arteria o della vena) che di tipo flussimetrico (la velocità di passaggio del sangue, la presenza di turbolenze che possono essere i prodromi della formazioni di un evento trombotico ed embolico). L’esame ecocolordoppler è uno strumento non invasivo, di rapida esecuzione ambulatoriale che permette di ottenere, in mani esperte, un enorme quantità di dati sulle condizioni di rischio vascolare del paziente esaminato. Nella valutazione ambulatoriale del rischio vascolare si possono identificare 2 momenti essenziali: L’esame anamnestico (la storia) e fisico completo della valutazione dei polsi arteriosi L’esame ecocolordoppler dei vari distretti corporei che si intendono studiare Grazie a questi due passaggi il medico specialista in Chirurgia Vascolare è in grado di esprimere un giudizio clinico-strumentale sullo stato di salute vascolare della persona esaminata. QUALI RISPOSTE DOPO UNA VISITA DI CHIRURGIA VASCOLARE E ANGIOLOGIA? Al termine della visita clinica e strumentale il paziente potrà essere informato dello stato di salute dei seguenti distretti vascolari: Vasi carotidei e vertebrali (valutazione del rischio cardio-neurologico) Vasi succlavi e degli arti superiori Aorta addominale e suoi rami principali (arteriopatie obliteranti e aneurismi aortici addominali) La vena cava inferiore e le sue tributarie La vena porta e le sue tributarie Vasi femorali, poplitei e tibiali (arteriopatie periferiche, rischio vascolare nel diabetico, sindromeda intrappolamento popliteo nei soggettivi giovani sportivi) Vasi venosi femorali e popliteo gemellari per la diagnosi della trombosi venosa profonda Vena grande e piccola safena (valutazione chirurgica delle varici, diagnosi di flebite o varicoflebite) Studio del drenaggio linfatico (edema declive, gambe gonfie, crampi notturni). LA TERAPIA MEDICA E CHIRURGICA IN CHIRURGIA VASCOLARE Se l’esame clinico e strumentale ha evidenziato particolari criticità vascolari, lo specialista è in grado di esprimere un giudizio di cura adeguata al soggetto specifico. La cura non sempre è chirurgica, anzi il più spesso delle volte la terapia medica si basa sull’utilizzo di farmaci in grado di favorire la circolazione arterovenosa e linfatica. Tipicamente il quesito più frequente per il quale il chirurgo vascolare viene interpellato è l’edema declive (gambe gonfie) che è legato ad una alterazione del circolo linfatico spesso associato ad abitudini di vita scorrette (sovrappeso, poco movimento) o malattie delle vene superficiali. In questa tipica patologia benigna, l’utilizzo di integratori minerali e farmaci drenanti uniti alla corretta compressione elastica, è già in grado di dare sollievo e risultati estetici in breve termine. La prevenzione vascolare quindi è un ampio capitolo della Medicina che spazia da patologie complesse come i mortali aneurismi aortici fino alle più comuni patologie delle varici superficiali. Un esame clinico e strumentale vascolare eseguito in un ambiente specialistico adeguato è uno strumento essenziale per la comprensione dello stato di salute del paziente.

Leggi Articolo